Una sorpresa tra gli scaffali di una libreria: una bambina riceve un messaggio da uno sconosciuto!


lettera 1Sembra quasi l’inizio di un romanzo: trovare una lettera tra gli scaffali di una libreria! è accaduto davvero a Kiana Bromley, una ragazzina di dieci anni, che ha scoperto un messaggio d’affetto e stima scritto da una sconosciuta…

Pochi giorni fa, la ragazza è andata in una libreria di Peterborough, in Ontario, con la sua famiglia e si è subito diretta nel settore dei libri per ragazzi, dove ha aperto una copia dell‘Anno del Sì, il romanzo autobiografico della sceneggiatrice di Grace Anatomy, Shonda Rhimes, dove racconta dell’anno in cui da ragazzina ha deciso di rispondere sempre sì.
E accanto al libro ha trovato una busta su cui era scritto “Per te”.
Presa dalla curiosità, Kiana l’ha aperta e ha scoperto una lettera emozionante.

“Spero che tu stia trascorrendo una bella giornata. Forse può sembrare strano pensare che questa letterina possa rendere la giornata un pochino migliore, ma lo spero”, inizia così il messaggio che una sconosciuta ha lasciato sullo scaffale della libreria.

“Testa alta e sorridi spesso, perché credo ci sia una ragione se hai trovato tu questa lettera, e deve essere perché sei una persona fantastica”, continua la lettera scritta da un mittente sconosciuto, di cui si sa solo che “sono una ragazza che vuole diffondere un po’di amore, ora sentiti libera di passarlo ad altri”.

Il messaggio si conclude con un invito a mostrare “al mondo quanto vali”. Il Post Scriptum riporta una nota che ogni ragazzina vorrebbe leggere: “Io credo in te“.

Non c’è da stupirsi se dopo il ritrovamento della lettera la giovane Kiana ha mostrato la sua felicità  e ha raccontato a Buzzfeed: “Penso sia un atto di grande gentilezza far sapere a uno sconosciuto che qualcuno crede in lui”.

Alcune volte è quello di cui abbiamo bisogno come persone, qualcuno che creda in noi. La mia famiglia è stata molto colpita dal messaggio e da come ha fatto sentire mia figlia. Ne abbiamo parlato tutto il giorno”, ha aggiunto il padre della ragazza che l’aveva accompagnata alla libreria.

Ora Kiana sta scrivendo la sua lettera per far sentire bene uno sconosciuto, che lascerà anche lei vicino a un libro.